Viaggio low cost negli USA: come fare l’Esta, consigli per spostarsi, alberghi, luoghi da visitare

E’ possibile viaggiare e visitare tanti posti spendendo poco negli Stati Uniti? Certo. In attesa di Nuovi percorsi di viaggi , ho deciso di raccontare alcune esperienze di viaggi passati per condividere consigli e idee. Il viaggio negli USA mi pare sia durato 2 anni, per quante cose ho da raccontare, e invece sono state solo due settimane, vissute alla grande.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

In questo post racconterò come abbiamo organizzato un viaggio negli Stati Uniti e condividerò con voi qualche consiglio generale, per poi passare, nei prossimi post, a parlare di specifici luoghi: New York City, Los Angeles, Washington, Las Vegas, Grand Canyon e Arizona on the road.

  1. Andate in agenzia di viaggi per farvi un’idea, ma in generale, setacciate internet alla ricerca di voli aerei convenienti e logisticamente affrontabili. Poi tirerete le vostre conclusioni. Nel mio caso, l’agenzia non fornì delle alternative valide né convenienti. Trovammo un volo ad un ottimo prezzo su Last minute che arrivava  e poi ripartiva da Washington D.C. Da lì i collegamenti con New York City sono numerosi e convenienti, noi prendemmo un bus  che attraversò anche Baltimora e ci permise di stare tra gli americani, insomma… vedere la vita vera! Come già spiegato in altri post  , per me è essenziale fuggire via dai circuiti turistici almeno per parte del viaggio. Attenzione anche all’ Esta , ovvero il permesso necessario per entrare negli States. Cliccando sul link qui sopra, con pochi, semplici passaggi e con carta di credito o Paypal, potete farvelo da soli, costa attualmente 14 dollari. In agenzia vi applicheranno un ricarico del 300% per un foglio di carta semplicissimo da ottenere. Fate voi.
  2. Per spostarvi all’interno degli Stati Uniti niente di più facile che scegliere i voli interni, se dovete coprire lunghe tratte. In questo modo, noi abbiamo visitato sia la East Coast che la West Coast, prendendo un aereo da New York City (aeroporto JFK) diretto a Phoenix, dalla mia amica Holly. Date un’occhiata ai prezzi di questa compagnia , molto abbordabile, e con il consueto livello di servizio delle compagnie aeree americane (vi rimpinzano di cibo!)
  3. Mentre sulla East Coast è consigliabile affidarsi completamente al trasporto pubblico, efficiente ed economico, sulla West Coast dimenticatevi tutto ciò e affittate un’auto. Noi abbiamo utilizzato questo sito tedesco fantastico, col quale abbiamo noleggiato un’auto dall’aeroporto di Phoenix e poi girato tranquillamente per Arizona, Nevada e California. Abbiamo infine lasciato l’auto all’aeroporto di Los Angeles senza nessuna tassa ulteriore (fate attenzione, si chiama “one way fee” e alcuni noleggiatori la fanno pagare salata, si paga nel caso in cui l’auto viene riconsegnata in un posto diverso da dove si è presa: la riconoscerete nel preventivo. Nel nostro specifico caso era una promozione ed era gratis), e speso pochissimo per una settimana, chilometraggio illimitato. Ben inteso, abbiamo preso l’auto più piccola prevista dal noleggio, ed essendo il 2012, queste auto non erano ancora diffuse negli USA, ma posso garantirvi che abbiamo attirato l’attenzione di un sacco di americani curiosi e fatto nuove amicizie : OLYMPUS DIGITAL CAMERA
  4. Per gli alberghi, valgono gli stessi consigli scritti nel mio precedente post , cercate, cercate, cercate! In particolare a New York City, attenzione alle distanze, prenotate sempre con mappa alla mano. L’ideale è un albergo a Manhattan, inutile prenderlo nel Queens per spendere meno, passereste il tempo in metropolitana. Organizzatevi per tempo e cercate tanto, l’occasione alla fine si trova! Noi trovammo, una settimana prima di partire, questo hotel fantastico: Franklin Hotel, naturalmente su Booking.

Alla prossima… vi parlerò di New York City e delle cose fantastiche che vi si possono fare, molto spesso totalmente gratis.

 

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.