Ucciso perché felice

È naturale, davanti a un'ammissione di questo tipo, reagire con i sentimenti più irrazionali e rabbiosi: «L'ho ucciso perché aveva un'aria felice». Questa la notizia esplosa ieri sui media e, manco a dirlo, sui social network. Non si sapeva nulla, fino a ieri, del killer dei Murazzi a Torino. Stefano Leo era stato ucciso il … Continue reading Ucciso perché felice

Concerto per Jan Palach a Verona

È notizia di queste settimane: l'associazione culturale Nomos - terra e identità di Verona promuove un concerto per il 19 gennaio in commemorazione di Jan Palach, a cinquant'anni dal gesto estremo che lo vide darsi fuoco in piazza Venceslao a Praga, come protesta contro l'invasione sovietica. Le truppe sovietiche, infatti, erano entrate a Praga soltanto … Continue reading Concerto per Jan Palach a Verona

Presentazione Scrivi e Geeko Editor alla Confraternita dell’uva a Bologna

Venerdì 13 luglio Geeko Editor, io, Salvatore Improta e Alessandro Mambelli ci siamo ritrovati alla Confraternita dell'Uva a Bologna per un Aperitivo Letterario, durante il quale abbiamo raccontato un po' di noi, del nostro lavoro, dei nostri progetti futuri, ma soprattutto per stare insieme e condividere un bicchiere di vino e qualche risata in mezzo … Continue reading Presentazione Scrivi e Geeko Editor alla Confraternita dell’uva a Bologna

Donna over trenta, senza figli, luogo Italia. Condanna senza appello

Sei in fila alla cassa della Coop. Hai avuto una giornata di merda, ma non importa, perché ora sei nel pieno della tua vita sociale: la spesa alla Coop. Ti sei presa qualcosa che ti piace, un po' di birra e gli ingredienti per fare la pizza.  Ti stai rilassando, nonostante il mondo. Non vedi … Continue reading Donna over trenta, senza figli, luogo Italia. Condanna senza appello

Omicidi, gogne mediatiche e altri reati

Oggi mi sento spaesata, in un modo ideologico, filosofico. Oggi, di fronte a determinate notizie, ho sentito fortemente la mancanza di punti di riferimento, di verità, di umanità persino. Lo spaesamento è tipico delle epoche di grandi passaggi, almeno per chi cerca di ricondurre il tutto all'interno di percorsi predefiniti, di definizioni, di correnti. Ma … Continue reading Omicidi, gogne mediatiche e altri reati

Renzi e “come salto sù ad ogni treno che passa”

Come facciamo noi a sapere tutto quello che sappiamo di un passato molto, molto remoto, parliamo di migliaia di anni fa? I racconti tramandati. Dapprima oralmente, poi per iscritto. Insomma, le fonti. E' questa la clamorosa (manco tanto) riflessione che ho fatto oggi, pensando che forse, tra mille anni, qualcuno guarderà questa foto, così come è … Continue reading Renzi e “come salto sù ad ogni treno che passa”

Quegli stereotipi da abbattere con la lupara

"L’età della simulazione comincia con l’eliminazione di tutti i referenti - peggio: con la loro resurrezione artificiale in un sistema di segni, che sono una materia più duttile dei significati perché si prestano a qualsiasi sistema di equivalenza, a ogni opposizione binaria, e a qualsiasi algebra combinatoria. Non è più una questione di imitazione, né … Continue reading Quegli stereotipi da abbattere con la lupara